Il clima

La predominanza dei venti del nord e la configurazione geofisica del Molise non consentono di parlare di un clima caratteristico, ma di condizioni climatiche particolari, influenzate dalle diverse altitudini, dalle condizioni bariche e dal regime dei venti.

È il baluardo del Matese, nella parte sud-occidentale della provincia di Isernia, ad offrire alla Valle del Volturno una copertura dalle perturbazioni tirreniche, grazie alla quale il clima risulta essere piuttosto mite, ma sufficientemente piovoso nel periodo invernale, in modo da favorire una produttiva agricoltura.

Diversa la situazione nell’Alto Molise dove l’esposizione ai venti del nord determina l'esistenza di un clima montano con inverni rigidi caratterizzati da copiose nevicate.

Nel Molise centrale, zona prevalentemente collinare e non riparata dai venti provenienti da nord-est, il clima è caratterizzato da inverni piuttosto freddi e temperature estive gradevoli.

Nella provincia, i mesi più freddi sono dicembre e gennaio mentre i più caldi luglio e  agosto; la temperatura, comunque, difficilmente supera i 30 gradi e non scende quasi mai al di sotto di zero gradi, se non per brevissimi ed eccezionali periodi.

Azioni sul documento